venerdì 4 luglio 2008

Il mercato che non c'è.

Langue la campagna acquisti, e per i tifosi dell'Athletic non è una novità. Dopo gli arrivi di Toquero e Del Olmo (non proprio Garrincha e Pelè), il mercato in entrata si è praticamente concluso; alcuni nomi continuano a girare (Berchice e Castillo per la fascia sinistra, Iñigo Velez in attacco) ma la dura realtà è che i soldi non ci sono e le uniche novità per il futuro riguardano la promozione di alcuni giovani promettenti dal Bilbao Athletic. Dunque a cosa serve questo post, vi chiederete? Innanzi tutto ad aggiornare il blog, in attesa che riesca a trovare il tempo per scrivere il bilancio conclusivo della stagione e la pagella di Caparros, e in seconda battuta per salutare tre Leoni che hanno lasciato il club a parametro zero, Aranzubia, Exposito e Cuellar. Se degli ultimi due non resteranno tracce indelebili nella memoria dei tifosi biancorossi (in particolare il buon Cuellar, relegato dall'esplosione di Susaeta a mera comparsa della temporada appena passata), bisogna dire che l'addio di Dani è passato piuttosto sotto silenzio, se rapportato all'importanza oggettiva del giocatore. Le sue 189 presenze totali in otto anni di Athletic non possono essere omaggiate, come in effetti è stato, solo da uno scarno comunicato e da un breve saluto, e va da sé che questa dirigenza ha mostrato ancora una volta di non avere il rispetto che si deve a chi ha sputato sangue per la nostra maglia. Non scordiamoci poi che Aranzubia era considerato uno dei migliori portieri della Liga (tra l'altro ha vinto un mondiale under 20 da titolare, e la sua riserva era un certo Casillas...) e che un paio di stagioni di appannamento non cancellano, secondo me, quanto di buono ha fatto negli anni precedenti, tralasciando poi le parate-salvezza della scorsa stagione. Senza dubbio non è mai riuscito, tranne forse la prima stagione di Valverde, a esprimere tutto il suo potenziale, ma da qui a ritenerlo un bidone ce ne corre... Se ne va un Leone con tutti i crismi e molti di noi ne sentiranno la mancanza. In bocca al lupo, Dani, speriamo di riabbracciarti presto!

10 commenti:

  1. utente anonimo4 luglio 2008 17:13

    Ciao!
    se non ti scoccia e non ti porta via troppo tempo, ti chiederei qualche informazione sul pre-campionato dell'Athletic. Spero di poter andare a Bilbao questa estate (spero...) e vorrei sapere se c'è modo divedere un'amichevole dell'Athletic.
    Ciao e grazie1

    Andrea

    RispondiElimina
  2. utente anonimo4 luglio 2008 17:23

    Ho visto ora sul sito ufficiale...mi sembre che ancora non sia stato stabilito l'esordio al San Mames...
    Mi terrò infirmato.
    Ciao e grazie per il blog
    Andrea

    RispondiElimina
  3. Ciao Andrea, come avrai visto dal sito ufficiale l'Athletic ha un precampionato già ricco di impegni (tra cui un quadrangolare in Marocco con Udinese, Real Madrid e Nantes e il trofeo Colombino a Huelva), ma per ora non sono previste amichevoli al San Mamés; tuttavia, la Liga quest'anno dovrebbe partire più tardi del solito causa Olimpiadi e credo che almeno un paio di partite in casa verranno organizzate, se non altro per presentare la squadra al pubblico di Bilbao. Se sei in Euskadi intorno a metà agosto, il 12 l'Athletic gioca a Zarautz (20 km da San Sebastian) con l'Eibar, un bel derby basco non sarebbe male da vedere. Altrimenti non ti resta che aspettare e sperare di poter vedere i Leoni alla Catedral. Ciao!

    RispondiElimina
  4. utente anonimo5 luglio 2008 11:18

    Non vorrei rubare spazio a EDO, ma ben presto sul sito della Peña Leoens Italianos verrà pubblicato il calendario delle amichevoli completo delle amichevoli... Non è pubblicità ma lascarei poi a EDo il compito di commentare le amichevoli...

    PS. DANI non ha ancora contratto una cosa assurda !! Il Depor aspetta di vendere uno dei suoi prima di metterlo sotto contratto !!

    RispondiElimina
  5. utente anonimo5 luglio 2008 16:48

    Grazie mille! Innanzitutto spero di andare...ma di certo quando sarò lì farò tutti i "pellegrinaggi" del caso.
    Ciao e grazie ancora
    Andrea

    RispondiElimina
  6. Emi, questo spazio è anche il tuo, lo sai, perciò non rubi nulla! Le amichevoli sarò felice di commentarle se riuscirò a vederle.
    Sì, ho letto di Dani...che dire, il Depor vuole liberarsi di un portiere per fargli spazio in rosa, ma finora non c'è riuscito...mah, speriamo che non lo lascino a spasso, sarebbe una cosa assurda.

    Andrea: di nulla, figurati! Buona permanenza in Euskal Herria, beato te che ci vai...

    RispondiElimina
  7. utente anonimo6 luglio 2008 15:47

    Forse Dani sarebbe stato meglio venderlo con la clausula (diffusa in Spagna) del fissaggio del prezzo di riscossione da parte dell'Athletic.

    In caso nella sua nuova società dovesse fare un buon campionato l'Athletic dovrebbe poterlo acquistare a un prezzo non proibitivo (vista la penuria di buoni portieri Euskaldun).

    Mi era sfuggito (anche perché ultimamente non sto seguendo molto le vicende di calciomercato delle mie squadre favorite) che se n'era andato via per rescissione (o termine) del contratto... avevo capito che era stato ceduto :-(

    Mi sembra veramente assurdo... al limite lo si poteva far giocare come fuori quota nel Bilbao Athletic o mandarlo in prestito in qualche squadra satellite di cui la Bizkaia è piena.

    Così è definitivamente perso.

    Inoltre, oltre al mondiale under-20, è stato anche tra i 23 dell'europeo 2004, secondo di Canizares ed il terzo, guarda caso, ancora una volta era Casillas.
    Però è vero pure che il CT all'epoca era Saez :-)

    Ora ci ritroviamo con Iraizoz e Armando... nel giro di due anni abbiamo cambiato la coppia di portieri che persisteva ormai dal 2000.

    Direi che è sintomatico del fatto che per 8 lunghi anni l'Athletic ha insistito su dei numeri 1 non all'altezza del club, visto che alla fine sono stati bocciati entrambi, oppure non ha saputo sfruttare le potenzialità dei due. In ogni caso rappresentano un fallimento da parte della società.

    Ciao.

    Daniele aka Frankie688

    RispondiElimina
  8. mah, vedi Daniele, era difficile vendere Aranzubia l'anno scorso proprio perchè il contratto scadeva il 30 giugno scorso e nessuna società è disposta a spendere quando, aspettando una stagione, può prendere il giocatore a zero. Dani il contratto non lo avrebbe rinnovato, visto che sapeva benissimo di non essere più titolare, e quindi la soluzione della rescissione a scadenza contrattuale, per quanto brutta, era inevitabile.

    Assurdo pensare di mandare Aranzubia al Bilbao Athletic o in qualche squadra satellite: ti pare possibile che un portiere ex nazionale, ancora giovane (non scordiamoci che ha 29 anni) e con richieste dalla Primera vada a giocare in Segunda B o Tercera, praticamente tra i semi-professionisti? E' pura fantascienza.

    Saez a parte, all'epoca Dani era davvero uno dei migliori 3 portieri di tutta la Spagna (e Casillas non era ancora San Iker...). Mi ricordo che con valverde, soprattutto al primo anno, Aranzubia era una sicurezza assoluta. Poi, purtroppo, ha avuto un calo e una crisi di fiducia, l'ambiente ha iniziato a diventrargli ostile e lui non ha più avuto il rendimento di prima, cosa che con i portieri può capitare. Secondo me lontano da Bilbao, in un ambiente tranquillo e meno prevenuto, potrò tornare ai suoi standard.

    Secondo me cambiare i portieri dopo 8 anni non è un fallimento (tra l'altro Lafuente c'è ancora, è tornato dal prestito all'Espanyol), quanto un ricambio più o meno logico. E' difficile trovare un Iribar che ti difenda la porta a livelli eccellenti per quasi 20 anni, mi sembra normale che, non avendo fenomeni, si tenda a cambiare quando le cose non vanno più come prima. Aranzubia ha dato tanto, era in declino ed è stato preso Iraizoz...mi sembra normale. Gorka è molto, molto forte, ed è giovane, forse lui resterà per molto tempo con noi, o almeno me lo auguro.

    Ciao!

    RispondiElimina
  9. ciao,

    come ben sai sono appassionato all'avventura dell'athletic perché è una forma di resistenza al calcio di oggi. per questo ho deciso di collaborare con un progetto di calcio " diverso" a milano. se ti può interessare e se può interessare a tutti quelli che credono nel calcio dei tifosi e non dello spettacolo, ti lascio il link!

    www.breracalcio.com

    saluti e sempre forza athletic!

    raretracce

    RispondiElimina
  10. Raretracce: non sapevo nulla del progetto del Brera, adesso mi documenterò grazie al link e poi saprò dirti la mia. Grazie e ciao!

    RispondiElimina