giovedì 20 maggio 2010

Si apre il mercato.


Mikel San José contro Bojan (foto Marca).

E' Mikel San José il primo acquisto ufficiale dell'Athletic 2010/11: la società ha infatti deciso di esercitare il diritto di riscatto una volta terminato il prestito del giovane centrale navarro e pagherà al Liverpool i quasi 3 milioni di euro pattuiti. La mossa era attesa da tempo ed è perfettamente coerente con la buona annata disputata da San José, che a soli 21 anni si è imposto con bravura e personalità al centro della difesa, sfruttando l'infortunio di Ocio e la mancanza di ritmo partita di Ustaritz, per poi non uscire più dalla formazione titolare. L'unico aspetto negativo di questa vicenda è il fatto che Mikel sia stato pagato così tanto dal club che lo ha formato come calciatore; il Liverpool lo acquistò quando militava nello Juvenil e ora ce lo rivende con una plusvalenza netta di diversi milioni, un po' quello che è successo tra Manchester United e Barcellona con Piqué. Mesi fa Platini aveva dichiarato di voler combattere contro quelle società che sfruttano il lavoro dei settori giovanili altrui, comprando promesse in procinto di esordire in prima squadra e passando addirittura per club che coltivano i giovani (le inglesi sono specializzate in queste operazioni, Arsenal in testa): qualcuno ha notizia di come si sia evoluta la questione? Michel, se ci sei batti un colpo.

Oggi è il giorno decisivo per le sorti di Fran Yeste, che si incontrerà con la società per l'ultimo atto della lunga telenovela sul suo contratto. Cosa accadrà? A leggere certa stampa vicina alla giunta Macua sembrerebbe che Yeste stia facendo delle richieste esose, ma ho da tempo imparato a diffidare di determinati giornali. Vedremo dunque come si risolverà la faccenda, che io spero si concluda col rinnovo del fantasista di Basauri, la cui classe serve ancora molto a questo Athletic.

Intanto è quasi conclusa la trattativa per Ibai Gomez, su cui la società biancorossa detiene un'opzione in quanto giocatore di un club affiliato, il Sestao. Ibaigane pagherà 10.000 euro per l'esterno offensivo nato nel barrio bilbaino di Santutxu, che si aggregherà alla prima squadra nel ritiro precampionato in attesa che Caparros decida se tenerlo o se mandarlo a fare esperienza nel Bilbao Athletic.

Nessuna novità, infine, sul fronte di Igor Martinez, centrocampista offensivo e stella dell'Alaves che dovrebbe passare all'Athletic per una cifra di 300.000 euro circa. I rapporti tra le due società sono buoni, come dimostrano gli acquisti di Oscar de Marcos e quello recentissimo di Jonathan Regueiro (passato al Bilbao Athletic), e l'intenzione del giocatore è ovviamente quella di salire di categoria, anche perché i vitoriani hanno inopinatamente fallito la qualificazione ai play-off di Segunda B e il prossimo anno dovranno giocare ancora nella terza serie spagnola. Qualche giorno fa sembrava tutto concluso, ma per il momento non ci sono state ulteriori notizie su questo fronte.

2 commenti:

  1. utente anonimo20 maggio 2010 20:36

    Edo ho visto che Javi Martinez e Llorente sono stati convocati per i Mondiali ma mi pare che il centrocampista non era mai stato convocato prima o no?panner39

    RispondiElimina
  2. No, Javi Martinez non ha mai esordito con la nazionale maggiore. E' stato capitano dell'under 21 spagnola, ma questa è la sua prima esperienza con la selezione principale.

    RispondiElimina