martedì 31 ottobre 2006

Una difesa allegra.


L'Athletic di bianco vestito festeggia il bel gol di Gabilondo (foto Marca).

E' sicuramente un buon punto quello fatto ieri. Come ho già detto, sono riuscito a vedere quasi tutta la partita (grazie a Rojadirecta e a Giangi ed Emi che me l'hanno fatta conoscere), quindi posso tracciare con discreta sicurezza (è arrivato Cannavò ) un bilancio dell'incontro di Pamplona.

I più: Gabilondo mi è piaciuto moltissimo. Volitivo, molto mobile, l'ex giputxi ha fatto una gran partita ed ha confermato le buone indicazioni del match di Coppa con il Mallorca. Più in generale, devo dire che l'Athletic in avanti è stato apprezzabile. Bene Etxebe, autore dell'assist e di un paio di sgroppate interessanti, bene Aduriz che si muove molto e lotta altrettanto, benissimo Yeste che, quando ha voglia di giocare, ha pochi eguali nel suo ruolo in Spagna. Javi Martinez mi ha stupito. A 17 anni ha giocato il suo primo derby da ex con la maturità del veterano. Iraola terzino destro, il suo ruolo, è sempre un piacere da vedere. Bene anche Lafuente, che continuo a considerare un portiere mediocre ma che ieri ci ha salvato più volte nel finale. Infine, mi voglio sbilanciare con una previsione: Beñat diventerà un bel centrocampista. In 10 minuti scarsi mi ha colpito per maturità e qualità. Tenendo conto che avevo previsto un gran futuro a gente come Arriaga, Ibon Gutierrez e Joseba Llorente non so quanto potrò averci azzeccato... Spero quantomeno di non avergli portato sfiga.

I meno: ovviamente i due centrali. Erano partiti bene, ma il gol regalato da Sarriegi a Soldado ha minato le certezze dell'ex Alaves e di Amorebieta. La ripresa li ha visti protagonisti di alcuni episodi degni dei campionati amatoriali, non certo di uno stadio di Primera División... Sono convinto che Amorebieta sia, in prospettiva, un ottimo centrale, ma ha bisogno di un compagno di ben altra caratura. Sarriegi è scarso tecnicamente, non è velocissimo e ha dimostrato più volte di non avere un gran senso della posizione. Forse, accanto ad un buon centrale che comandi la difesa, potrebbe essere un discreto marcatore, ma in ogni caso non si sta esprimendo bene. Quando ho visto il replay del gol ho rimpianto Lacruz e quasi (sottolineo il quasi) Superpippa Karanka, un uomo che non potevo vedere. Ripeto che Amorebieta ha i numeri per diventare un bel centrale, ma chiunque abbia giocato in difesa sa quanto è importante sentirsi sicuri col proprio compagno di reparto, e non mi sembra che questo sia il caso di Nando. Forse Ustaritz-Amorebieta potrebbe essere la scelta migliore, visto che i due hanno caratteristiche complementari. A questo punto resta da sciogliere il nodo del terzino sinistro: ieri in quella posizione ha giocato Exposito, ma serve ben altro. Garrido della Real Sociedad potrebbe essere un'alternativa, altrimenti non ci resta che sperare che Del Horno faccia tanta panchina a Valencia e decida di tornare come il figliol prodigo...

Concludo segnalandovi che qui potete vedere i gol di Osasuna-Athletic.

4 commenti:

  1. Ciao EDO, nn che da te nn passo, e che questo coso da quando è diventato made in usa, è sempre più na merda !!


    figo il sito dove vedere i gol ?? Lavoro sempre per voi !!

    Ciau EMI

    RispondiElimina
  2. ciao edo. per caso sai come bloccare i commenti anonimi su splinder?

    RispondiElimina
  3. utente anonimo31 ottobre 2006 20:21

    Ciao a tutti,
    veramente il punto è importante ma sa di poco. Un'altra volta difesa debole ed errore infantile di Sarriegi... Comunque sembra che si stia un po meglio.
    In ogni caso vi dico che il calendario che abbiamo vissuto può star interferendo nelle nostre considerazioni, se pensate che a casa si è perso con il Barça e l'Atletico e furi col Betis; risultati tutti che nella storia dell'Athletic hanno una loro storia. La grande stecca è stata il 0-1 con il Celta. Per il resto tutti i risultati sono abbastanza normali. In un mese vedremo se queste mie considerazioni sono vere o soltanto fumo di un "esule" ottimista.
    Igor

    RispondiElimina
  4. Ciao Igor, innanzi tutto volevo dirti che solo io sono di Prato, te come mai passi spesso da Sesto?
    Sulla tua analisi: concordo su tutto tranne che sulla sconfitta col Betis. Quest'anno i biancoverdi fanno ridere, hanno vinto solo con noi e anche sonoramente. So che la sconfitta al Ruiz de Lopera generalmente può starci, ma per me è stata la partita più preoccupante. Comunque mi sembra che adesso i Leoni si siano ripresi, speriamo che domenica arrivino i 3 punti.

    RispondiElimina