lunedì 28 gennaio 2013

21a giornata: Athletic 3-0 Atletico.



Athletic Club: Iraizoz; Iraola, Ekiza (61' Gurpegui), Laporte, Aurtenetxe; San José, De Marcos, Herrera (80' Iturraspe); Susaeta, Aduriz, Muniain (86' Ibai).
Atlético de Madrid: Courtois; Juanfran, Cata Díaz, Godín, Filipe Luis; Tiago; Arda Turan (80' Mario Suárez), Raúl García, Emre (67' Adrián), Cristian Rodríguez (70' Koke); Diego Costa.
Reti: 50' San José, 77' Susaeta, 84' De Marcos.
Arbitro: Muñiz Fernández (Comité Asturiano).

La partita probabilmente migliore dell'anno e io me la sono persa... quando si dice la fortuna! Resta comunque la grandissima prestazione dell'Athletic, tornato finalmente ad esprimere un gioco degno della passata stagione; vero che l'Atletico si è presentato al San Mamés in formazione largamente rimaneggiata, ma ciò non sminuisce il grande match giocato dai Leoni. Sugli scudi ancora una volta Laporte (che ha rinnovato fino al 2016), Herrera e Aduriz, stavolta in versione assist-man, mentre elementi fin qui sottotono come Muniain, De Marcos e Susaeta hanno ritrovato un minimo di smalto, anche perché adesso possono tirare il fiato e non devono giocare in condizioni precarie ogni tre giorni. Godetevi il video con le bellissime reti dell'Athletic (a proposito, importante quella di San José, bravo come mediano al posto di Iturraspe), ne vale la pena!

18 commenti:

  1. Mi permetto di segnalarti umilmente un mio contributo a Marcelo Bielsa. Il tutto nel limite delle mie capacità:

    http://lasizzainpanca.wordpress.com/2013/01/28/la-sizza-del-lunedi-ode-a-marcelo-bielsa/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E che capacità! Bellissimo pezzo, complimenti ;)

      Elimina
  2. speriamo che il calvario sia finalmente finito, credo che la risoluzione in un senso della grana Llorente potrebbe aver influito positivamente....l'importante è che la salvezza ora sembra più sicura dopo gli spettri degli ultimi tempi
    panner39

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Più che la fine della telenovela-Llorente (si sapeva da mesi che sarebbe andata così) credo abbiano influito la buona prova di Siviglia col Betis e la crescita fisica di diversi giocatori. In effetti con la classifica corta che c'è in Liga bastano un paio di risultati utili per scalare posizioni, come ha detto Bielsa ora serve solo un po' di continuità.

      Elimina
  3. Che te sei perso Edo a parte Farsa e Mandril gli unici a mettere sotto il Pateti siamo stati noi!Comunque parlando seriamente l'Atletico senza Falcao è poca cosa,l'anno prossimo il Tigre giocherà nel Madrid ed i colchoneros secondo me torneranno nell'anonimato.Marco

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Diciamo anche che Simeone (il solito signore: beccato dagli spalti, ha risposto ricordando com'è finita la finale di EL dell'anno scorso, che lord) si è presentato alla Catedral facendo turnover in vista della Copa del Rey e ha dato un turno di riposo a Miranda, Koke e Adrian, senza contare le assenze forzate di Falcao e Gabi. Non per sminuire la prestazione dell'Athletic, ma di certo con tutti i titolari i colchoneros sarebbero stati altra cosa. Spero che Falcao resti al Calderon o al massimo vada all'estero, altrimenti la Liga sarà ancora più sbilanciata.

      Elimina
  4. Ci voleva proprio!!!
    Vittoria scacciacrisi????
    Speriamo! ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Speriamo davvero! Forse è arrivata la tanto attesa svolta della stagione...

      Elimina
  5. per vedere le partite dell'Athletic in italia?
    ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, io le guardo attraverso Rojadirecta (rojadirecta.me) o Woodyathletic (trovi il link nella colonna apposita a destra).

      Elimina
  6. Se non ho capito male pare che 'El Loco' abbia portato un mago durante il momento di concentrazione pre-partita per animare lo spogliatoio. Parola di San Josè, che avrebbe dichiarato di aver trovato la situazione molto particolare, ma piacevole.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai capito bene! Non un mago cartomante, ma un illusionista che deve aver fatto qualche trucco con i ragazzi per allentare la tensione. Cose da Loco!

      Elimina
    2. ahahahah non ci credo

      Elimina
    3. Gli illusionisti erano due e non hanno voluto essere pagati, in quanto tifosi dell'Athletic e felici di aiutare la squadra :)

      http://www.eldesmarquebizkaia.com/athletic-club/34295-el-mago-oliver-y-txagu-magu-no-cobraron-su-actuacion-ante-los-leones

      Elimina
  7. El loco uber alles. Lo voglio come padre.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi accontento che firmi anche per il prossimo anno ;)

      Elimina
  8. arrivo tardi...partita bellissima...poi vero che i colchoneros avevano seconde linee...ma neanche troppo, diciamo che mancava Falcao, che di sicuro è determinante, ma il Club come ha giocato sembrava a sprazzi quello devastante dello scorso anno, il secondo ma soprattutto il terzo gol, avvenuti con un gioco di squadra e praticamente di prima da area ad area...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sicuramente si è vista una delle migliori versioni dell'Athletic di quest'anno, forse la migliore. All'Atletico non mancava solo Falcao (Miranda, Koke e Adrian sono pedine importanti dei colchoneros), ma a prescindere dalle assenze avversarie va sottolineata, come fai tu, la grandissima prestazione dei Leoni.

      Elimina