lunedì 15 gennaio 2007

Succede.




(foto Marca)

Succede di dominare una partita, e perderla. Succede di creare 5-6 pulite occasioni da gol, e non mettere dentro neanche un pallone. Succede di subire un tiro avversario in 90', e prendere gol proprio su quel tiro. Succede pure di vedersi fischiare un calcio di rigore, nettissimo, al terzo minuto di recupero. Succede, e mi sembra normale, che lo vada a battere il giocatore più talentuoso e solitamente più freddo dal dischetto, così come succede che gli avversari protestino e facciano passare due minuti, 120 secondi che sembrano ore a chi deve tirare. Succede che il giocatore più tecnico calci un rigore inguardabile, a mezz'altezza, poco potente, quasi centrale, insomma da manuale del penalty alla rovescia. Succede che il portiere avversario, che già ha parato tutto e anche di più, scelga l'angolo giusto e respinga a mani aperte, salvando la sua porta per l'ennesima volta. Succede di perdere non solo una vittoria meritata, ma anche un punticino che sarebbe stato stretto. Succede. Basta che non diventi un'abitudine.

6 commenti:

  1. eh, succede! sono emblematiche le due immagini che hai postato, cosi' come è stata emblematica e impietosa la tv spagnola (tequilla) a mostrare piu' e piu' volte le immagini fisse sui tifosi al momento del rigore... eheh non posso dimenticare l'immagine di una signora sulla cinquantina, proprio dietro alla porta, che al momento del goal aveva le mani in faccia quasi a non voler guardare e che poi sono finite rapidamente nei capelli....!!! poi per puro masochismo ho anche rivisto gli ultimi concitati minuti sul tequilla 8 dove di solito fanno il mix di tutte le partite facendo rivedere con qualche minuto di ritardo le azioni piu' perciolose delle partite che vengono trasmesse sugli altri tequilla in diretta. che botta....

    RispondiElimina
  2. una botta tremenda. Io ero in piedi davanti al pc, pronto ad esultare con la sciarpa e...parata di Viera. Comunque si vedeva da come era partito che Yeste l'avrebbe sbagliato; tutto spostato verso l'angolo del tiro...secondo me, s'è innervosito tantissimo nei due-tre minuti passati dal fischio al momento di calciare. Comunque ne sbaglia troppi, bisognerebbe cambiare. Meglio Aduriz, per dire.

    RispondiElimina
  3. ne sbaglia troppi? quali sono i precedenti, non ricodo bene! cmq io avrei optato per urzaiz, o anche iraola, ma se il rigorista è lui, c'è poco da dire! cmq io ero sicuro che avrebbe tirato cosi' e pregavo solo che viera non intuisse come me: un sinistro che prende quel tipo di rincorda, con un rigore cosi' teso, causa anche i 3 minuti di porteste, al 90% tira su quel lato, per paura di sbagliare incrociando il tiro. percio' diciamo che era prevedibile quel tipo di tiro! che peccato davvero!

    RispondiElimina
  4. l'anno scorso ne ha sbagliti diversi, tra cui uno al 90' di Athletic-Villarreal 1-1 (corsi e ricorsi storici...). Aduriz aveva segnato il rigore alla prima giornata con la Real ed era rigorista a Valladolid, poi gli serve un gol per trovare nuovamente fiducia...insomma avrei scelto lui, anche perchè Yeste veniva da un infortunio e non era al meglio. Comunque ti dò ragione, si intuiva da casa che avrebbe tirato lì...

    RispondiElimina
  5. utente anonimo16 gennaio 2007 16:05

    Non deve succedere invece che Javi Martinez giochi a destra e che Etxebe giochi al posto di Aduriz nel 4-4-2.Comunque per i rigori non siamo messi particolarmente bene visto che negli anni scorsi anche Orbaiz e Iraola ne hanno sbagliati diversi.
    Marco

    RispondiElimina
  6. completamente d'accordo con te, Marco. Credo che Mané abbia voluto provare queste due soluzioni contando sul fatto che il Villarreal era messo maluccio (veniva da 4 sconfitte di fila) ed era dato in grossa crisi di gioco, cosa che peraltro ha dimostrato ricorrendo alle pallonate per ampi tratti della gara. Al baffone è andata male, credo che adesso abbia capito che il tempo per gli esperimenti non è questo, e già da domenica penso che tornerà al classico 4-2-3-1.

    RispondiElimina