lunedì 13 ottobre 2008

La riunione dei Leones a Bologna.

Quest'anno, ahi de mi, non c'ero e il video che posto di seguito non fa che aumentare i miei rimpianti. Un caloroso saluto a tutti i ragazzi e un grazie ad Emiliano che ha realizzato e montato il superbo filmato. Da gustarsi tutta, in particolare, l'ultima parte, nella quale i soci fanno vedere che tipo di maglietta preferiscono... Aupa Leones eta beti gora Athletic!



7 commenti:

  1. utente anonimo13 ottobre 2008 20:55

    Ciao Edo!
    un sano sfottò, senza rancori.

    4a giornata di Liga 2007-2008: l'Athletic vince sul Levante 2 a 1 e Aduriz segna con l'avversario a terra. Secondo me fa bene e pure secondo te. Io scrivo un commento al tuo post del tipo: "Un'azione simile accadde lo scorso anno in Palermo-Fiorentina e Mutu fece giustamente gol, scatenando le ire ingiustificate di Guidolin e di tutti i soloni favorevoli ed un calcio meno maschio e più ipocrita ecc..." e tu mi rispondesti: "L'episodio che citi (gol di Mutu in Palermo-Fiorentina) è assolutamente calzante. Una polemica assurda e immotivata, Mutu e Prandelli crocifissi quando l'unico a tentare era stato Guana ecc...".

    17-09-2008: Lione-Fiorentina: Il Lione segna mentre Zauri è a terra. Non sto a discutere sulla legittimità del gol (nè sul fatto che se anche Zauri si fosse accomodato fuori dal campo il fuorigioco non ci sarebbe stato lo stesso, vd. stesso arbitro in Olanda-Italia: Panucci tiene in gioco V.Nistelrooy; nè sul fatto che zauri sia uscito in barella), anche se mi sarei vergognato come un ladro a mettere dentro una palla così dicendo di non aver visto l'uomo a terra, ma ognuno ha la sua faccia...
    vabbè, tornando a noi, all'indomani ha così parlato sul forum dei Leones Italianos: "aspettate un attimo, ma state parlando della stessa squadra che segno' con Guana a terra in Palermo-Fiorentina (gol di Mutu)? Ma per favore..."

    Ma sei lo stasso Edo?? Vabbè...sono d'accordo: i colori vengono prima del fair play e della coerenza...facciamoci una risata.

    Con immutata stima.

    andrea

    RispondiElimina
  2. Caro Andrea, ti rispondo volentieri sottolineando che a parer mio le due mie affermazioni sono assoluatmente coerenti. Il mio secondo commento era solo riferito al fatto che la Fiorentina ha protestato scandalizzata dopo il gol del Lione nonostante avesse, nel recente passato, segnato in circostanze simili; un po' come se l'Olanda, dopo la rete contro l'Italia agli Europei, protestasse se un'altra squadra facesse gol con un difensore oranje a terra. Non ero entrato nel merito dell'azione, volevo solo criticare la faccia di bronzo di chi, quando subisce qualcosa identificato come un torto, dimentica di aver fatto subire a sua volta il medesimo "torto" ad altri. Ho messo torto tra virgolette perché ritengo che il gol di Mutu al Palermo, come quelli di Aduriz al Levante, di Van Nistelrooy agli Europei e del Lione alla Fiorentina siano perfettamente regolari. Per dovere di cronaca avresti dovuto riportare anche il mio commento seguente sul forum dei Leones, che ti vado a postare per non farti perdere tempo nel ricercarlo e che credo chiarisca il mio pensiero in merito alle reti con avversari a terra:

    "continuo a pensarla come in occasione di Olanda-Italia agli Europei: se uno si fa male in area, esca dal campo. Basta trascinarsi fuori, non ci vuole molto a meno che uno non si sia spaccato tibia e perone o un ginocchio (e in quel caso è l'arbitro che sospende la partita). Zauri poteva benissimo fare quel mezzo metro di campo e uscire, visto che s'era fatto male al capo e non alle gambe (tra l'altro si vede benissimo che alza la capoccia e guarda il gol del Lione); invece voleva fare il furbo, ma gli è andata male. E io godo".

    Premesso che il godimento è derivato dal fatto che, in quanto pratese, detesto quella squadra che gioca in viola, non mi pare di riscontrare una grossa discrepanza tra le mie due affermazioni alla luce anche di quanto appena riportato. Secondo me è l'arbitro che deve interrompere il gioco in caso di infortunio grave, se non lo fa SI DEVE GIOCARE e se qualcuno segna tanto meglio; solo così si evitano quelle patetiche scene di calciatori morti e risorti dopo 30 secondi (e non 3 giorni) che attualmente infestano il panorama calcistico.
    L'unica cosa poco coerente mi sembra quella di voler farmi passare per partigiano e voltagabbana copincollando pezzi a caso di alcuni miei commenti, estrapolandoli dal loro contesto per dimostrare una tesi che è ben lontano dal mio pensiero.

    Ciao e alla prossima.

    RispondiElimina
  3. utente anonimo14 ottobre 2008 00:07

    In quanto viola, mi sono vagamente risentito, ma è normale. Se ti ho scritto era solo per scherzare, non c'è da prendersela assolutamente e anzi, ti chiedo scusa se ho travisato in qualche modo le tue parole, sono in buonafede lo giuro.

    Ci tengo però a precisare 3 cose:

    1) Tra il gol segnato a Palermo e quello segnato dal Lione c'è una differenza abissale: infortunio alla testa (Zauri) contro infortunio alla gamba (Guana), inoltre Mutu poteva non vedere mentre Benzema e Piquionne non potevano non vedere. Ma questo non è un alibi e i responsabili del gol (regolare) subito sono, oltre alla terna arbitrale, quei 4 imbecilli che fanno il fuorigioco sapendo che l'altro è a terra.
    2) Non ho postato l'altro tuo commento perchè mi sembrava superfluo dal momento che: a) Uscire dal campo non sarebbe servito a nulla (lo stesso arbitro in Olanda-Italia, con Panucci a terra fuori dal campo, convalidò il gol di Van Nistelrooy in evidente fuorigioco); b) Zauri era veramente infortunato alla testa (vedi impatto con Piquionne e successiva sostituzione) e l'arbitro secondo le norme uefa è obbligato a interrompere il gioco.
    3) Ribadisco inoltre che fossi stato in Piquionne e Benzema mi sarei vergognato a mettere la palla in rete e poi a raccontare che non avevano visto nulla, quando il primo aveva abbattuto 30 secondi prima il viola ed il secondo quasi lo stava calpestando.

    Ok, adesso è l'ora di chiudere la polemica, che avevo iniziato con toni scherzosi e senza nessun intento di distorcere il tuo pensiero (se l'ho fatto mi scuso davvero sinceramente). Vabbè, mettiamola così, l'Athletic è davvero qualcosa di speciale se riesce a unire 2 cose davvero lontane come un pratese e un fiorentino!
    Detto questo mi scuso ancora con te e con gli utenti del blog per essere andato del tutto fuori tema tirando in ballo oziosi campanilismi e ribadisco la mia stima (sincera) e il mio totale accordo con te su tutte le questioni zurigorri.

    Ciao a presto e folza plat...opss Aupa Athletic!

    andrea

    ps. comincio a farmela sotto per quest'anno: la difesa sembra non andare come la scorsa stagione e lì davanti manca come il pane uno come Aritz...speriamo

    RispondiElimina
  4. Ciao Andrea, aldilà deò fatto che gli episodi sono diversi il mio pensiero non cambia: se l'arbitro fischia si interrompe il gioco, altrimenti non ci si ferma. Può essere che Zauri fosse veramente infortunato e sicuramente ho sbagliato scrivendo che se fosse uscito sarebbe stato diverso (Olanda-Italia insegna), ma la sostanza delle mie parole era: bisognerebbe avere il buon gusto di stare zitti in certe occasioni, anche se purtroppo in Italia si tende a dimenticare troppo in fretta... Che Benzema e Piquionne siano stati poco sportivi, poi, può starci, ma se io non sento l'arbitro fischiare e vedo i difensori salire come idioti, li castigo e mi pare normale. I discorsi sul fair play sono buoni tutti a farli quando si gioca il Birra Moretti, un po' meno quando c'è la Champion's.
    Chiudo qui approvando le tue ultime parole e augurando ai viola di ripetere la mitica stagione Radice-Agroppi (ahahahah!).
    Con stima e affetto,
    il pratese Edo.

    PS concordo in pieno, speriamo che, come l'anno scorso, i Leoni siano partiti piano per poi concludere in crescendo...

    RispondiElimina
  5. Gran bel video e complimenti a tutti i Leones!

    Qualche giorno fa mi è resto regalato il cd "Athletic Bihotzez" del grande Kepa Junkera: bellissimo!

    Braveheart.

    RispondiElimina
  6. Finalmente con l'inizio alle 19 sono riuscito a seguire il primo tempo in streaming. Bell'Athletic, pimpante, che ha avuto le sue occasioni. Avanti così anche nel secondo tempo, ma occhio al Barça che dovrebbe cercar di venire fuori alla distanza.

    Aupa Athletic!

    Braveheart.

    RispondiElimina
  7. 62' - vantaggio del Barça, Eto'o brucia sul tempo Amorebieta e a tu per tu con il portiere scarica il suo potente sinistro che s'infila in rete. 0-1

    Braveheart.

    RispondiElimina