venerdì 23 maggio 2008

Si apre il mercato: preso Toquero.

Il campionato è finito da pochi giorni, ma la dirigenza dell'Athletic non ha perso tempo e ha già messo a segno il primo colpo del mercato 2008: si tratta della mezzapunta Gaizka Toquero, vitoriano di 24 anni, preso a parametro zero dal Sestao River, squadra basca che milita in Segunda B ed ex formazione dell'attuale terzino sinistro biancorosso Koikili. Il nome del giocatore era stato accostato al club di Bilbao già a gennaio, su diretta segnalazione di Caparros che lo aveva visto un paio di volte dal vivo, tuttavia non se ne fece nulla perchè la giunta decise di lasciarlo maturare in tranquillità nella squadra neroverde. Toquero ha giocato un buon campionato ed è dunque stato acquistato adesso, peraltro pagando solo 12.000 euro come "diritto di formazione" a Sestao e Lemona, le due società satelliti dell'Athletic nelle quali il giocatore è cresciuto. Le buone prestazioni di Gaizka avevano suscitato anche l'interesse dell'Eibar, che tuttavia ha lasciato strada alla società biancorossa che, da parte sua, ha promesso ai guipuzcoani di girargli in prestito il giocatore nel caso in cui Caparros non lo ritenesse ancora adatto alla Primera Division. Personalmente non conosco per nulla le caratteristiche di Toquero e non l'ho mai visto giocare, tuttavia sul web ho reperito diversi articoli che parlano di lui come di un elemento molto interessante, fisicamente assai valido (non è rapido ma nemmeno lento, di testa sembrerebbe piuttosto forte) e con una buona tecnica di base; il suo ruolo è quello di trequartista dietro le punte, ma può essere impiegato anche sugli esterni o come attaccante d'appoggio al centravanti (nel Sestao, però, ha giocato pure da boa centrale). Non segna molto, come dimostrano i 5 gol realizzati quest'anno, e questo sembra essere il suo maggior difetto. Se son rose fioriranno, adesso sta a lui convincere Caparros durante il ritiro estivo. L'attaccamento alla maglia c'è (Gaizka ha dichiarato che per ogni giocatore euskaldun l'onore più grande è far parte dell'Athletic), io gli faccio un grande in bocca al lupo per il sogno che si appresta a vivere.

La scheda di Toquero:

Gaizka Toquero Pinedo

Gasteiz 9-8-1984

1.82 m-72 Kg

Ariznabarra juvenil 2001-02

Real Sociedad juvenil 2002-03

Alavés C (Tercera) 2003-05

Alavés B (Segunda B) 2005-06

Lemona (Segunda B) 2006-07

Sestao River (Segunda B) 2007-08

Joseba Del Olmo, ala sinistra dell'Eibar, è nel mirino dell'Athletic. Il giocatore biscaglino ha disputato un'ottima annata nelle fila rossoblù e, anche se la società si riserva di parlare con l'Athletic solo a campionato finito, i buoni rapporti intercorsi negli ultimi tempi tra i due club baschi fanno ben sperare. Per convincere la dirigenza eibarense, l'Athletic potrebbe fornire una contopartita tecnica composta da prestiti di giovani della squadra B, cosa apprezzabile visto che il club guipuzcoano milita in Segunda, campionato ideale per far maturare i talentini biancorossi.

Sul fronte delle cessioni, da rilevare le sicure partenze a parametro zero di Aranzubia ed Exposito, che ieri si è sfogato nell'ultima conferenza stampa da Leone per il trattamento a suo dire scorretto riservatogli da Caparros. Si discute anche dei possibili addii di Luis Prieto (richiesto da Clemente per il suo Murcia), Murillo, Tiko e Cuellar, e senza dubbio almeno un paio di questi elementi se ne andranno visto il pochissimo spazio concesso loro dal tecnico di Utrera. Da rilevare, infine, che l'Athletic non ha esercitato l'opzione di acquisto per 3 milioni che aveva su Asier Del Horno, che dunque torna mestamente a Valencia dopo un'annata caratterizzata più da ombre che da luci.

7 commenti:

  1. utente anonimo22 maggio 2008 19:14

    Che piaccia o no questi sono i nostri rinforzi, se poi TORQUERO farà la stessa stagione di KOIKILI quest'anno... Cmq non è detto che resti in prima squadra, questo si deciderà solo dopo la preparazione estiva, poi al massimo sarà dirottato al Bilbao Athletic.
    Oggi hanno ufficializzato che ASIER DEL HORNO non sarà riscattato e quindi ci manca un laterale sinistro, per cui occhio a cosa fanno GARRIDO e MONREAL. JOSEBA LLORENTE non viene, a meno che non abbassi le pretese e soprattutto si faccia un bagno di bilbainismo...

    EMI

    RispondiElimina
  2. Caro Emi, io sono più che contento che questi siano i nostri rinforzi. le "stelle" basche o cresceranno da noi o saranno irraggiungibili, dunque ben venga aprirsi ai campionati minori, dove, come ha detto giustamente Jokin, ci sono sempre calciatori meritevoli di una chance in Primera, solo che le squadre importanti non hanno interesse a dargliela. Noi questo interesse ce l'abbiamo e sono contento che Koikili abbia aperto una strada nuova e che potrebbe darci grandi soddisfazioni.
    Garrido ha giocato pochino al City, io farei un tentativo. Monreal è un buon giocatore, vedremo se l'Osasuna sarà intenzionata a privarsi di lui.
    Joseba Llorente ha già firmato col Villarreal, non viene di sicuro, meglio così visto il suo carattere giputxi al 100%..

    RispondiElimina
  3. utente anonimo24 maggio 2008 18:17

    Trovo Monreal + interessante di Garrido come giocatore, ma quest'ultimo andrebbe bene cmq. Speriamo bene e aupa athletic! piero

    RispondiElimina
  4. Ciao Edo, guarda un po' qui cosa ho trovato:
    http://www.athletictv.es/descargas/

    Per quanto riguarda la prossima stagione, credo che i migliori "acquisti" saranno il ritorno di Gurpegi e poter disporre di un Susaeta con un anno in più di esperienza.
    Per il resto, la rosa è già abbastanza equilibrata e coperta, mi sa che serviranno solo il terzino sinistro (anch' io preferisco Monreal a Garrido) e un ricambio di ruolo per Iraola (visto che a Exposito non piace fare la riserva...).
    Altro aspetto molto interessante sarà l' inserimento di nuovi giovani, normale con Caparros: penso in primis ad Isma, poi non sarebbe male cominciare a vedere questo Munain di cui parlano così bene.

    Valentino

    RispondiElimina
  5. Ovviamente anche un terzo attaccante dopo Llorente e Aduriz, dimenticavo.

    RispondiElimina
  6. Piero: d'accordo con te, Garrido è un discreto giocatore e nulla più, Monreal invece è un terzino sinistro di buone prospettive. Il problema è che costa 12 milioni...

    Valentino: grazie per l'ottimo link! Concordo con te riguardo a Susa e Gurpe, specialmente il secondo sarà fondamentale per noi. Con Orbaiz formava una gran coppia, ma soprattutto vorrei vederlo all'opera in tandem con Javi Martinez che, accanto a Carlos, sarebbe finalmente libero da asfissianti compiti di interdizione e potrebbe perciò mostrare con più continuità le sue sgroppate palla al piede e i suoi inserimenti a rimorchio.
    Come riserva di Iraola si era parlato di Cesar del Cadiz, giocatore già passato da Bilbao e che io reputavo scandaloso, ma per fortuna oggi Macua ha detto che non tornerà (né sarà preso in considerazione Oscar del Saragozza, nato a Salamanca da madre basca, che As aveva accostato ai biancorossi in settimana).
    Per quanto riguarda i giovani, Caparros ha già annunciato di volerne almeno 6 durante la preparazione estiva. I prescelti sono Ramalho, Muniain, Iturraspe, Agüeros, Guarrotxena e Isma, quelli con più possibilità di restare in prima squadra (anche pensando all'età) penso che siano Isma e Agüeros, terzino sinistro di cui si parla molto bene.

    RispondiElimina
  7. Ah, per quanro riguarda l'attaccante non siamo messi benissimo, visto che sarà riprovato Ion Velez...ho letto che all'Hercules ha fatto bene (solo 5 gol segnati, però) e Caparros vuole rivederlo, e sinceramente sono rimasto sorpreso, perchè quelle 2-3 volte che sono riuscito ad osservarlo all'opera, beh, non mi ha certo impressionato (eufemismo...).

    RispondiElimina