martedì 8 novembre 2005

11a giornata: Espanyol 1-1 Athletic.

Espanyol: Kameni, Jarque, Lopo, Pochettino (76' Fredson), David García, Ito, De la Peña, Juanfran (83' Jonathan), Riera (53' Coro), Luis García, Tamudo.
Athletic Bilbao: Aranzubía, Expósito, Murillo, Prieto, Casas, Orbaiz, Gurpegi, Iraola, Javi González (65' Tiko), Yeste (75' Etxeberria), Urzaiz (85' Lacruz).
Reti: 20' Luis Prieto, 88' Coro.
Arbitro: Medina Cantalejo (Sezione andalusa).

Due punti persi, questo è vero, ma almeno si comincia ad intravedere qualcosa di buono. Magari non sul piano del gioco, ancora a livelli piuttosto indecenti, però su quello dell'impegno e dell'orgoglio si sono fatti passi avanti. Clemente schiera la squadra secondo un 4-1-4-1 tentato anche da Mendilibar, con Gurpegi a protezione della difesa, Javi Gonzalez e Iraola sulle fasce e Orbaiz e Yeste al centro, col numero 10 più avanzato per supportare Urzaiz. Il gol arriva su calcio piazzato, come spesso accade alle formazioni incapaci di sviluppare un buon gioco: Yeste batte una punizione dalla trequarti e Luis Prieto diventa il miglior marcatore stagionale dell'Athletic (...) incornando alle spalle di Kameni il suo secondo gol dell'anno. L'Espanyol è inesistente ma i Leoni non ne approfittano, si chiudono a difesa del risultato (e qui si vede la mano di Clemente...) e finiscono per lasciare campo, nella ripresa, ai padroni di casa. Questi, però, riescono a giocare anche peggio dei biancorossi e finiscono per spaventare Aranzubia solo con una punizione di De la Peña, ma quando la partita sembra finita trovano il gol in mischia con Coro. Passa un minuto ed Etxeberria si trova solo in contropiede, entra in area dalla sinistra, finta il cross al centro e spara: palla fuori di un metro. La prima vittoria del Clemente-Atto terzo è così rimandata. Domani i Leoni giocheranno a Sabadell contro l'Hospitalet per il secondo turno di Coppa del Re: sarà la cinquantesima partita copera di Clemente e speriamo tutti di poterla festeggiare degnamente.

2 commenti:

  1. utente anonimo8 novembre 2005 14:18

    Ho visto la partita su sky e non ho notato un gioco indecente: la squadra era messa bene in campo e ha avuto almeno quattro palle gol(clamorosa quella di Etxeberria).Comunque penso che dopo la sosta l'Athletic spiccherà il volo.Ciao.Marco

    RispondiElimina
  2. ho usato la parola indecente non in senso lato, ma rispetto agli ottimi giocatori che l'Athletic ha in rosa. Comunque se Etxebe sbaglia quei gol il volo non lo spicchiamo nemmeno dopo la sosta...

    RispondiElimina